Il così detto Tetto del Mondo è un luogo sul Colle San Bartolo ricco di suggestione e bellezza.
Si accede da un piccolo sentiero, come tanti altri nel parco, ma si apre ad una prospettiva vastissima: come dietro la siepe leopardiana, oltre la fitta vegetazione, in primavera di profumatissime ginestre, si vede uno scenario ampissimo, dalla Romagna ai confini con la Toscana, e verso il mare si intravedono coste non troppo lontane.

E il territorio è in continua trasformazione. La ricca vegetazione nella quale oggi ci immergiamo è in realtà frutto della colonizzazione che la natura sta tornando a fare di un luogo  che era tutto coltivato fino agli anni ’50. Ed è ancora all’inizio dell’opera.

E’ sufficiente girare lo sguardo a 360 gradi.


Assessorato alla Bellezza  Comune di Pesaro

Concept  Roberto Vecchiarelli  Antonella Micaletti  Andrea Fazi

Fonti storiche Biblioteca Oliveriana